Dal 1991 Massimiliano Bugno cura gli spazi dedicati all’arte e alla fotografia moderna e contemporanea. Da 25 anni Bugno Art Gallery rappresenta un punto di riferimento per appassionati e collezionisti di arte moderna, contemporanea e di fotografia d’autore.

La Galleria è presente in Campo San Fantin fin dal 1991. Mentre le si passeggia davanti l’occhio è sempre attirato a spiare l’interno degli spazi della Galleria e curiosare con lo sguardo le opere d’arte esposte.

Aperta 25 anni fa da Massimiliano Bugno e Davide Samueli e rilevata completamente dallo stesso Bugno nel 2000, la Galleria ha storicamente rivolto una particolare attenzione ai movimenti della Nouveau Réalisme e Fluxus. Qui sono stati esposti tra gli artisti anche Christo, Mimmo Rotella, Cesar, Ben Vautier e Joseph Beuys.

La collaborazione che fin da subito ha fatto notare la Galleria Bugno al mondo dell’arte è stata quella con Armand Pierre Fernandez, noto come Arman, artista che oltre ad aver inaugurato lo spazio espositivo di Bugno con una sua mostra personale, ha costituito una presenza continuativa negli anni, sia nell’esposizione permanente che nelle diverse fiere di settore a cui la Galleria ha preso parte.

Nell’ambito dell’arte moderna e contemporanea italiana, le scelte di Massimiliano Bugno si sono orientate verso Mario Schifano, Alighiero Boetti, Piero Dorazio, Carla Accardi, Arnaldo Pomodoro, Sandro Chia, Nicola De Maria e Lucio Fontana. Schifano, nel dettaglio, ha dedicato alla Galleria un’intera serie di lavori sviluppati intorno a Venezia e che ha preso il titolo di “Venezioso”.

E di Venezia continuiamo a parlare in riferimento ai tanti celebri artisti che qui sono nati o hanno trascorso un’importante fase della loro vita, primo fra tutti Emilio Vedova insieme a Giuseppe Santomaso, Afro, Edmondo Bacci, Mario Deluigi and Armando Pizzinato, di cui la Galleria Bugno cura e supervisiona l’Archivio Ufficiale.

Sono più di dieci anni, invece, che la Galleria segue con attenzione anche il mondo della fotografia contemporanea: lavorando a stretto giro con fotografi italiani e internazionali come Luca Campigotto, Andrea Morucchio, Paolo Ventura, Maurizio Galimberti and Rune Guneriussen, Marco Zanta. Bugno ha costruito un’importante rete di collaborazioni che gli hanno permesso di organizzare importanti eventi e mostre personali, consolidando il ruolo della Galleria come una delle più attente anche a livello dell’arte fotografica.

Le foto sono di Riccardo Rizzetto, @riccardorizz, per Venezia da Vivere.

Event: sabato 28 ottobre dalle ore 18.00
AMOLÙ VENICE collection – sfilata. Tre creative presentano nella galleria d’arte una collezione di abiti e accessori ispirati al Rinascimento e a Venezia.

Bugno Art Gallery
San Marco 1996/d
Tel: +39 041 5231305

info@bugnoartgallery.com
www.bugnoartgallery.com